Elisa Parrucchieri - salone parrucchieri a ferrara

« Archivio

OUTLINE

Collezioni

Il leitmotiv che domina Outline, la nuova collezione di Art Hair Studios, è il gusto accentuato per la linea. Essa danza in molteplici forme per disegnare una storia fatta di trame, intrecci, tensioni e giochi di connessione. Otuline è la riflessione sulla natura umana imperniata da relazioni e comunicazione, la sfida costante della contemporaneità. Protagonisti prepotenti fili neri che creano giochi di movimento e disegni arditi come scarabocchi infantili. La linea alla nascita è un cordone, in genetica si fa intricata rete di (miliardi) di connessioni neurologiche, un viaggio straordinario nelle radici fisiche della memoria e dei ricordi alla base della nostra identità. Outline si ispira al tratto grafico sinuoso e capriccioso di Edda Gimnes, della stilista serba Roksanda, dei lavori della designer inglese Jenny packham e dei capolavori poetici di Antonio Marras. Il disegno può avere anche una natura, al contrario, disciplinata e pura come nei lavori geniali dell’architetto giapponese Oki Sato che realizza costantemente opere dalla forma sottile come un punto esclamativo o nelle opere dalla forma leggera ed essenziale, rigorosa e concettuale dell’israeliano Ron Gilad. Come in un fumetto manga, in uno spazio di etereo candore, i personaggi sono tutti legati ad un gioco di relazione che rimanda alle connessioni di rete che ci permettono ogni giorno di scambiare dati e messaggi (che in un lasso di tempo relativamente breve, sono diventate parte integrante della nostra vita) e alle connessioni professionali, al cosiddetto networking, capace di garantire preziose opportunità di apprendimento, di collaborazione e di crescita.
I capelli sono fili narranti e il colore punta alla massima personalizzazione scegliendo nuances morbide per armonizzarsi col viso. Le palette cromatiche spaziano da castani con accenti cromati fino a sfumature di biondo caldo, sabbiato o effetto sunset ramato. Protagonista è il biondo ghiaccio,  total white assoluto, dall’effetto refrigerante. Sfumature colore dall'effetto shade layering. Geometrie audaci per i bowl cut decisamente versatili sia per la proposta femminile e maschile. I tagli sono destrutturati e si prestano alla contaminazione. Lo styling alterna effetti scompigliati mossi a controllo accurato della forma. I tagli dei capelli XXL o di media lunghezza sono versatili all’insegna della naturalezza. I tratti grafici di eye liner enfatizzano lo sguardo e il trucco è neo nudedeclinabile anche come “make up - no make up”. Le acconciature sono una composizione grafica di fibre e sinfonia di stile. Maxi trecce attorcigliate effetto bouquet e ciocche simili a spighe di grano o, in alternativa, torchon sottile e fili di rame intrecciati come cromosomi avvolti in una spirale effetto wet. Fantasmagorici filamenti in movimento libero si fanno corone bucoliche. Ecco le ispirazioni di Outline Collection per le nostre dee contemporanee.




 
Informativa estesa sull'uso dei cookies